Come scegliere e aprire una noce di cocco

“Cocco bello cocco fresco!”, una frase tipicamente estiva! Infatti, iniziano ad apparire sui banconi della frutta, nei supermercati o nei fruttivendoli questo buonissimo frutto esotico, ma come scegliere e aprire una noce di cocco?

Come scegliere e aprire una noce di cocco non è esattamente un’esperienza facile, richiede un minimo di tattica, impegno e attenzione, tanto che molto spesso si rinuncia addirittura all’acquisto di questo delizioso frutto tropicale, perché ignari del come farlo, ecco che in vostro aiuto ho scritto questo articolo, per rendervi la cosa il più facile possibile, permettendovi quindi di gustarvi un buon Cocco fresco.

Come scegliere una buona noce di Cocco

Al supermercato o dal fruttivendolo ormai siamo abituati a vedere questo frutto esotico e molto particolare, il cocco, che ovviamente intero costa molto meno che non già pulito e a pezzetti, ma come fare a sapere se è buono e soprattutto fresco?

Ecco alcuni semplici consigli:

Come prima cosa assicurarsi che non sia vuota, quindi bisogna scuoterla per capire se al suo interno vi sia del liquido, appunto il Latte di cocco.

Anche il peso deve essere proporzionato con le dimensioni del frutto.

La forma da tenere di riferimento è quella tonda e non troppo appuntita, ciò implicherebbe una maturazione eccessiva quindi probabilmente non buono.

Fate ben attenzione al guscio: deve essere omogeneo e intatto, senza sbalzi o ammaccature, tracce biancastre o muffa.

Il suo profumo è importante: la noce di cocco ancora intera, in effetti, non deve avere un odore sgradevole per non essere quindi marcia, ma in realtà dovrà avere quel caratteristico profumi dolciastro, esotico, tipico del cocco.

Bene, se la vostra noce di cocco ha superato il test al 99%, la noce è buona, quindi non vi resta che comprarla e riuscire a romperla, tranquilli ora vi spiegherò come fare.

Come si apre una noce di cocco

Vi siete mai chiesti come fanno le popolazioni esotiche ad aprire con tanta facilità, una noce di cocco giacché la consumano regolarmente e si può trovare in ogni angolo, fresca e succosa?

Ora vi svelerò i passaggi:

Per primo, occorre individuare i tre cerchietti più chiari posti nella parte alta del cocco, quindi prendete un cacciavite o un martello per praticare dei fori su questi tre cerchietti.

Una volta aperti i buchi bisogna versare l’acqua di cocco, chiamata latte di cocco, in un recipiente svuotando totalmente la noce di cocco.

In seguito con un martello, o una grande pietra, iniziare ad attribuire dei colpi decisi sul cocco in modo da spaccarlo in più parti.

Se però volete aprire la noce di cocco in due parti uguali, impugnate un coltello e mettetelo sopra la noce di cocco e col martello iniziate a sferrare dei colpi decisi sul coltello in modo da rompere la noce di cocco in due parti uguali.

Quando il cocco è rotto, anche in parti uguali, dovete togliere la parte bianca del guscio utilizzando un coltello.

Come aprire un cocco con il metodo usato dai Polinesiani

Uno dei metodi più utilizzati dai polinesiani per aprire le noci di cocco consiste nel colpirle con un bastone di legno.

Anche in questo caso, dovrete in primis, aprire i tre fori per farne fuoriuscire il latte di cocco, e seguendo una specie di venatura sul guscio che va ad attraversarne tutta la lunghezza del frutto assestargli un forte colpo.

Come dicevamo appunto, quello che poi dovrete andare a fare è reggere la noce di cocco con una mano e assestare con l’altra un colpo deciso col bastone sulla venatura, avendo l’accortezza di seguire il suo stesso verso.

Non è fondamentale avere tanta forza, basta colpire il frutto in maniera decisa, e vedrete che dopo pochi tentativi, la noce di cocco si aprirà in due parti in pratica uguali.

Vi suggerisco, per evitare di arrecare danni in casa, di mettere in pratica il nostro suggerimento all’aperto.

Ora finalmente avete aperto il vostro Cocco, adesso non vi resta che staccare la polpa dal guscio legnoso, e dovrete farlo, utilizzando un semplice coltellino, e i vari pezzetti che verranno fuori, li potrete porre in seguito in una ciotola, con il succo in precedenza raccolto, otterrete così uno spuntino particolare, e con un gusto unico.

Ora avete trovato il metodo per come scegliere e aprire una noce di cocco, non vi rimane a questo punto che puoi mangiare cocco fresco tutte le volte che vorrete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *