Kiwi è un frutto dalle mille virtù

Il Kiwi è un frutto dalle mille virtù, bello da vedere e buono da mangiare il kiwi è il frutto di una pianta esotica che cresce bene anche nel bacino del mediterraneo, di questo straordinario frutto ne esistono diverse specie, ma quella più nota è quella verde, con piccoli semi neri al centro, e da pochissimi anni si sta diffondendo nel nostro paese anche il kiwi gold che ha la polpa dorata e un gusto meno acidulo del kiwi cui siamo abituati.

La pianta del kiwi è molto particolare, infatti, non è ermafrodita come la maggior parte delle piante da frutto, ma ha bisogno del fiore maschio e del fiore femmina per creare i frutti, fiorisce a primavera e i frutti si raccolgono in ottobre quando ancora non hanno raggiunto la massima maturazione e come scoprirete, in quest’articolo, il Kiwi è un frutto dalle mille virtù.

Cenni storici sul Kiwi

Il Kiwi è una pianta, originaria della Cina, forse della valle dell’Yangtze, dove cresce spontanea e viene chiamata yang-tao, questa Actinidiacea era considerata una delizia presso la corte del Gran Khan.

In campo agronomico ha trovato un ambiente particolarmente favorevole in Nuova Zelanda, dove fu introdotta all’inizio del XX secolo con il nome di chinese goosberry, letteralmente tradotto in uva spina cinese.

Venne esportato in America verso la metà del 1900, il frutto esotico di questa pianta, chiamato kiwifruit, per la grande rassomiglianza con il kiwi, l’omonimo uccello neozelandese dalle piume sottili, senza coda e dal lungo becco, emblema del paese australe agli antipodi dell’Italia.

Solo nel 1970 fece il suo ingresso in Italia e adesso, viene prodotto in diverse varietà, principalmente in Emilia Romagna, Lazio, Piemonte, Veneto, Campania e Puglia.

Secondo dati della FAO, l’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura, i principali produttori al mondo di questo frutto, è l’Italia con 480.000 tonnellate, la Nuova Zelanda con 280.000 tonnellate, seguite da Cile e Francia, rispettivamente con 150.000 e 80.000 tonnellate annue di produzione.

Conosciute nel mondo le coltivazioni di Borgo d’Ale, in provincia di Vercelli, e Latina, quest’ultima produttrice del “kiwi latina”, iscritto all’Albo delle denominazioni di origine dell’Unione Europea come prodotto d’Indicazione Geografica Protetta.

Il Kiwi è un frutto dalle mille virtù, molto noto in Europa, dove viene consumato con regolarità, con un gusto gradevole, dissetante e rinfrescante, e della sua azione lassativa e depurativa, oggi in Cina esistono circa 400 varietà di kiwi, la più nota in Europa è l’hayward a frutti grossi, ma la bruno, altra varietà a frutti più piccoli, vanta una migliore resistenza della sua vit. C alla conservazione.

Proprietà nutrizionali di un frutto dalle mille virtù: il Kiwi

Composto per l’84% da acqua, il kiwi è un frutto a basso contenuto calorico, infatti, apporta circa 44 kcal ogni 100 grammi di prodotto.

Anche l’apporto di carboidrati è ridotto, circa il 9%, così come minimo è il contenuto di grassi e proteine.

Inserire nella nostra alimentazione quotidiana un kiwi il giorno ci permetterà di ricevere un ricchissimo apporto di vitamina C, è inoltre ricco di fibra alimentare, che lo rende naturalmente lassativo, e di sali minerali, come fosforo, calcio e potassio utilissimi per ritrovare slancio ed energia.

È un frutto veramente utile sotto tanti punti di vista ed è particolarmente indicato anche in gravidanza grazie all’apporto di acido folico.

Pensate che 100 g di kiwi ci forniscono 85 mg di vitamina C contro i 50 delle arance, il che significa che due kiwi il giorno ci garantiscono, da soli, la “copertura” vitaminica di cui necessitiamo.

Il Kiwi e le sue proprietà benefiche

Il frutto del kiwi è un ottimo alleato contro raffreddore e tosse, anche in caso d’influenza, è diuretico, lassativo, depura l’organismo e aiuta a pulire colon e intestino grazie al grande apporto di fibre.

Ma non solo il kiwi è ricco di antiossidanti, contiene calcio, fosforo e potassio elementi essenziali per scongiurare la stanchezza

Il kiwi è un frutto dalle mille virtù, e le sue svariate proprietà fanno in modo che questo frutto esotico, faccia bene a diverse patologie, tra cui ricordiamo:

Il Diabete

Adatto all’alimentazione dei diabetici, poiché il kiwi contiene sostanze capaci di regolare il glucosio e fare in modo che sia assorbito in quantità minori dall’organismo.

Il Colesterolo

La totale assenza di grassi rende questo frutto perfetto per combattere il colesterolo alto, inoltre migliora la circolazione ed è quindi adatto per tutto l’apparato cardiocircolatorio.

Anemia

Essendo il kiwi, un frutto che contiene molta vitamina B9 che aumenta l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo è quindi perfetto in caso di anemia.

Sistema nervoso

Adatto in caso di depressione, poiché il kiwi stimola il sistema nervoso.

E tra le sue tantissime proprietà, non possiamo di sicuro dimenticare quelle in ambito cosmetico, infatti, questo frutto è alla base di molte ricette di bellezza, tra cui maschere e creme, e fa bene anche ai capelli perché stimola la cheratina e li rende lucidi e sani.

Quindi il nuovo motto sarà, mangiare un kiwi al giorno per togliere il medico di torno, a parte gli scherzi, gustatevi quindi questo buonissimo frutto e approfittate dei benefici delle sue mille virtù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *