Pasta al forno con la ricetta della nonna, tradizione della cucina Italiana

Senza dubbio, la cucina, è una parte importantissima della cultura italiana, infatti, la cucina tipica italiana è conosciuta nel mondo soprattutto per la pasta, la pizza e i gelati e delle cucine regionali, le città e i piccoli centri che vanno giustamente orgogliosi delle proprie tradizioni e specialità culinarie, come ad esempio la pasta al forno con la ricetta della nonna, tradizione della cucina Italiana.

La Pasta al forno con la ricetta della nonna fa parte della tradizione della cucina Italiana, nutriente e salutare quella tramandata da sempre attraverso la vita familiare, d’impronta soprattutto contadina e, poiché tale, vicina all’origine e alle tradizioni della nostra terra e dei suoi prodotti.

Giustamente o no, dipende ovviamente dai gusti, è stata archiviata la rivoluzione molecolare come cucina sperimentale, gli ultimi dieci anni sono stati segnati da un ritorno a ingredienti, ricette, influenze della cucina del passato, della tipicità del territorio, dalle ricette delle mitiche nonne, che sono per la cultura culinaria Italiana, una grande tradizione, una grande ricchezza, riscoprire quindi gusti e profumi di un’Italia che amavamo ancora.

Come la pasta al forno, quella della nonna la domenica mattina, una tradizione per la famiglia, era un insieme di sapori, già durante la sua preparazione il profumo di sugo avvolgeva la casa, la morbidezza e il caratteristico aroma della pasta , la curiosità da bambini e le loro risate nel cercare le sue gustose polpettine all’interno, il sapore dalla mozzarella filante e dallo strato croccante che la ricopriva, faceva di una domenica qualunque una giornata di festa in famiglia.

E’ un piatto classico della nostra cucina, di quella tramandata dai genitori ai figli e che non muore mai, densa di sapori e di memorie di pranzi felici, la pasta al forno con la sua cremosità di formaggi, di carne e sugo, è un piatto completo ed è ottimo per i bambini.

Questo tradizionale piatto come tanti altri piatti della tradizione culinaria italiana, trae origine dalla necessità e dall’abitudine al riutilizzo degli avanzi dei pasti precedenti, perché l’imperativo delle nonne, era: “Non si butta via niente”.

Fino ai nostri giorni, dove si è aggiudicato lo scettro come piatto prelibato, promiscuo perché contaminato dalle scoperte culinarie legate all’emigrazione, ricercato e raffinato; laddove, in base alla zona geografica, dentro ci potevi trovare vari tipi di carne, formaggi e verdure, uovo e spezie, ma il risultato finale sarà sempre un ottimo piatto della cucina mediterranea.

Ed ora vediamo gli ingredienti e la preparazione per una fantastica Pasta al forno con la ricetta della nonna, filante e profumata.

Ingredienti per 8 persone

600 gr di tortiglioni o pasta corta a piacimento
1200 ml di passata di pomodoro
1 kg di carne macinata
500 gr di mozzarella
100 gr di parmigiano
2 uova
2 fette di pancarré
Sale
Pepe
Olio

Tempo di cottura: 40 min
Tempo totale: 2 ore

Preparazione della Pasta al forno

Preparate il ragù di carne facendo soffriggere in abbondante olio 700 gr di carne macinata di maiale.

Aggiungete quindi la passata di pomodoro, salate e cuocete con un coperchio per almeno 1 ora.

Preparate le polpettine di carne con la restante carne macinata, in questo modo; fate ammorbidire la mollica di pane nell’acqua. In un piatto impastate 300 gr di carne macinata con 1 uovo, 20 gr di parmigiano, la mollica di pane strizzata, il sale e il pepe, ora divertitevi a impastate fino a formare un composto omogeneo, potreste farvi aiutare ad esempio dai bambini, con le mani inumidite formate delle polpettine molto piccole, friggete le polpettine nell’olio d’oliva, in seguito, disponete le polpettine di carne su della carta assorbente e tenetele da parte.

Cuocete la pasta, e scolatela molto al dente: finirà la sua cottura in forno con tutti gli altri ingredienti.

In una ciotola abbastanza capiente condite la pasta con metà del sugo, 3/4 della mozzarella, 3/4 del parmigiano e mescolate.

Aggiungete infine le polpettine di carne.

Disponete un primo strato di ragù di carne sulla teglia prima di versare la pasta al suo interno, ricoprite la pasta con la restante salsa e la mozzarella e spolverizzate con il restante parmigiano.

Versate un uovo battuto sulle teglie di pasta al forno e infornate a 180°C per 40 minuti circa.

Tenete la pasta al forno fuori dal forno per qualche minuto prima di tagliarla a fette e servirla, il risultato sarà straordinario, un pranzo da leccarsi i baffi, una domenica felice e in famiglia, proprio come facevamo con nostra nonna.

Dopotutto, care amiche e amici, quando si cucina con amore il cibo, diventa una vera coccola non solo per il palato ma anche per il cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *